Ti stai chiedendo anche tu come puoi guadagnare con le storie su Instagram?

E magari vuoi iniziare a far fruttare le tue conoscenze e, magari, legarle al tuo Personal Brand?

Qui Angelo che scrive. (Non sai chi sono? nel box alla fine di questo articolo troverai maggiori informazioni su di me)

Oggi ti indicherò una piccola strategia con la quale potrai elevare il tuo Personal Brand e la tua figura professionale, ma anche guadagnare.

Ti stai chiedendo come sia possibile tutto questo?

instagram stories

Beh, prima di tutto devo dirti che la strategia che sto per indicarti va a forzare la funzionalità delle Stories di Instagram e va applicata solo se il livello del tuo business lo permette.

Non ti parlo di professionalità e di business a caso.

Ecco a te la strategia.

Il modo per guadagnare con le Stories di Instagram è quello di utilizzare la sezione “Amici più stretti”.

Esatto.

Credevi fosse più complesso?

Gli strumenti che possiamo utilizzare per guadagnare – e questo vale per ogni ambito dei nostri tempi – sono semplici e gratuiti.

Però…

il lavoro, necessario per costruire un business potente e giustificare il costo (più o meno oneroso) delle informazioni che eroghi, è gigantesco.

Questo articolo è per tutti i professionisti – esperti di un determinato settore – che vogliono diffondere (o che già diffondono) le proprie conoscenze al fine di dare valore all’utente finale, promuovere la propria attività di consulenza e/o di servizi.

A questo punto, ti immagino in preda ad allucinazioni.

Non preoccuparti, ti spiegherò tutto per filo e per segno.

Passiamo subito ad un esempio pratico.

Immagina di essere un Videomaker.

Vuoi usare Internet e le piattaforme social per promuovere la tua professione.

Vuoi mostrare quanto sei sul pezzo, i tuoi lavori e i tuoi successi.

Vuoi dare delle informazioni utili a chi è alle prime armi per aumentare la tua visibilità e, magari in futuro, creare un corso completo.

Inoltre, vuoi riuscire ad attirare quanti più utenti possibile per chiudere il maggior numero di lavori.

Oltre ad usare le piattaforme e le strategie più elementari (YouTube, spezzoni di video e semplici Stories su Instagram, ecc…) puoi iniziare a guadagnare fin da subito con delle Stories private “Amici più stretti”.

Ti avviso.

Questa strategia può essere applicata con diversi strumenti.

Ecco qualche esempio:

– Email Marketing

– Chatbot

– Webinar privata

Questi sono solo alcuni degli strumenti che possono farti guadagnare.

Oggi, però, voglio indicarti le Stories di Instagram perché sono il mezzo più semplice e diretto.

Perché?

1) Non hai bisogno di lavorare a due progetti separati: lavorerai per far crescere il tuo profilo e la tua professionalità, ma raggiungerai, contemporaneamente, tutti gli utenti che ti riempiranno il portafoglio.

2) Non hai il vincolo di un abbonamento (le piattaforme, su cui solitamente vengono sviluppate strategie di questo tipo, sono a pagamento).

3) Non sarai costretto ad effettuare continue manutenzioni o a programmare una piattaforma.

4) Non dovrai impiegare molto tempo e risorse per creare dei contenuti mirati alla formazione.

Tieni in considerazione questo:

il titolare di un corso online dovrà creare un percorso formativo, elaborare tutto il materiale, programmare e pagare una piattaforma.

Con le Stories, invece, potrai erogare un servizio formativo, ad un costo ovviamente inferiore, continuativo, istantaneo e legato ad un abbonamento.

Quindi.

Da Videomaker andrai a creare una lista “Amici più stretti” su Instagram ed inserirai tutti coloro che hanno manifestato interesse per i tuoi contenuti.

Potresti chiamarli all’azione attraverso un form di registrazione apposito oppure con un semplice post.

La scelta è tua ed il limite è la sola immaginazione.

Ricorda solo di rendere palese il fatto che questa cerchia ristretta di persone potrà accedere a contenuti altamente professionali e con un tempo limitato.

Il fatto che tali contenuti possano essere fruibili solo per 24 ore, terrà i tuoi utenti incollati al tuo profilo.

Prova a pensarci. Il valore percepito è altissimo.

Le Stories devono molta della loro fortuna al principio di urgenza.

Il bello è che funzionano alla grande sia con il gossip che con l’istruzione.

Provare per credere.

Fino a qui il processo è molto semplice.

Le cose si complicano quando decidi di farti pagare per erogare queste informazioni di altissimo valore.

Bisogna andare per gradi.

Per un certo periodo, potresti mantenere gratuitamente gli utenti in lista e, una volta raggiunta una buona notorietà ed aver stimato un buon tasso di conversione, comunicare la nuova formula per fruire delle informazioni.

Potresti farti pagare €3 al mese per erogare 10, 20 o 30 Stories.

Tali Stories saranno di estremo valore e saranno basate su informazioni importanti, aiuti e strategie di inquadratura e di impostazione della macchina.

Se sei un Architetto, puoi dare informazioni indispensabili sulle nuove normative oppure mostrare praticamente il lavoro tecnico e quello sul campo.

Di nuovo, le possibilità sono infinite.

A questo punto, ti consiglio di creare una semplice landing page per permettere agli utenti di effettuare il pagamento.

Un metodo più semplice, potrebbe essere legato alla comunicazione dei tuoi dati per permettere agli utenti di pagarti (in manuale) ogni mese.

Oggi ci sono servizi che permettono di scambiare denaro in un istante.

Eccone alcuni:

– Paypal: con l’app è possibile trasferire dei soldi ad un contatto;

– Hype: (conto digitale di Banca Sella) permette di effettuare bonifici gratuiti o semplici ricariche (è anche possibile programmare il pagamento automatico); puoi aprire un conto ed avere subito €10 di ricarica -> qui

Fatto questo, dovrai solo preoccuparti di verificare, una volta al mese, la lista degli utenti che ti hanno pagato ed eliminare dalle Stories Instagram “Amici più stretti” chi non ha rinnovato il pagamento.

Semplicissimo!!

Prima di lasciarti, voglio chiarire due concetti.

Ecco il primo.

Il vero punto di forza di questo processo sta nella “cerchia ristretta” e nella percezione, da parte degli utenti, di poter “attingere ad informazioni limitate e riservate”.

Questo vuol dire che il tuo Personal Brand potrà godere di maggiore fidelizzazione e di un forte posizionamento, grazie alla selezione che effettuerai su “Amici più stretti”.

Il pagamento è una possibilità aggiuntiva che ti consiglio (come accennato all’inizio) di mettere in pratica solo quando la spesa richiesta avrà un vero significato.

In altre parole devi prima essere unico, insostituibile e richiesto.

Il secondo concetto riguarda l’immaginazione.

Prendi questa strategia e adattala al tuo business, crea un tuo format, diventa innovativo.

Hai un mondo di possibilità!! Mi fai sapere la tua in un commento qui sotto?

Un abbraccio,

Angelo

Potrebbe interessarti anche: La guida completa su come funziona instagram

Angelo Roberti

Angelo Roberti

Classe 1992, abruzzese, laureato alla magistrale in Sociologia e Ricerca Sociale ed ha conseguito un master in Digital Marketing. Oggi, vive a Roma ricoprendo il ruolo di Direttore del Marketing digitale presso un complesso societario e ha aperto un blog che parla del Societing digitale, con il quale propone consulenze private in Digital Marketing e Sociologia. Ama viaggiare e scoprire nuove culture.

BENVENUTO!

BENVENUTO!

Sono Matteo, fondatore di questo Blog e insta-academy.net. Scopri di più, clicca qui.

SCOPRI INSTA PRO KIT!

Il migliore percorso di crescita su Instagram in Italia. Clicca sotto e scopri l’offerta che preparato per te e inizia a fare sul serio su Instagram👇

Pin It on Pinterest